Umanista, parole affini

From humanipedia
Jump to navigation Jump to search

La parola “umanista”, che indicava un certo tipo di studioso, cominciò a essere usata in Italia nel 1538. Su questo punto si rinvia alle osservazioni di A. Campana nell'articolo “The origin of the word 'Humanist'”, pubblicato nel 1946. I primi umanisti non si riconoscevano in questa definizione, che si affermerà molto più tardi. Parole affini come “humanistische” (umanistico), secondo gli studi di Walter Rüegg, cominciano a essere usate nel 1784 e “humanismus” (umanesimo) comincia a diffondersi a partire dai lavori di Niethammer del 1808. È a metà del secolo scorso che il termine “umanesimo” circola in quasi tutte le lingue. Parliamo, quindi, di definizioni recenti e di interpretazioni di fenomeni che sicuramente furono vissuti dai loro protagonisti in modo molto diverso da come li ha considerati la storiologia o la storia della cultura del secolo scorso.