Società postindustriale

Da humanipedia.

Si definisce così la società avanzata, dal punto di vista tecnologico, che ha superato o sta superando la fase tradizionale dello sviluppo estensivo e intensivo dell'industria, delle comunicazioni e delle grandi città. Questa società dispiega la propria attività tecnico-economica, sociale e politica sulla vasta ed efficiente base dell'informatizzazione, innanzitutto dei sistemi di comunicazioni elettroniche mediante i computer, che vengono usati nelle operazioni finanziarie e nello sviluppo della produzione. Le forme precedenti di vita sociale e di economia non vengono eliminate, ma si modernizzano sostanzialmente con l'uso di nuove conoscenze scientifico-tecnologiche.

Il progredire dell'informatizzazione segna un cambiamento importante nel ruolo e nella forza dell'intelletto umano. A partire dagli anni Cinquanta si produce un cambiamento generale nello sviluppo della civiltà, nella mentalità e nel sistema di valori, nella tecnologia e nel lavoro, nelle relazioni sociali e nella gestione, nella cooperazione internazionale, nelle capacità creative dello stesso essere umano. Questa tendenza ha carattere universale, ma procede con diversa velocità e intensità nelle diverse regioni e nei diversi paesi, e ciò aumenta le sproporzioni tra di essi. L'informatizzazione non contraddice l'umanizzazione della vita, ma contribuisce a questo processo quando la società e le personalità concrete si pongono questo obiettivo e agiscono coscientemente in questa direzione.