Revanscismo

Da humanipedia.

(adatt. del fr. revanchisme, da revanche, rivincita) Politica orientata al recupero del territorio, dello status o del potere perduti. Il revanscismo usa qualunque mezzo, fino al più radicale e violento, per raggiungere i propri obiettivi.

In politica estera, il revanscismo provoca guerre che conducono a tragedie nazionali dei popoli, come accadde con la Germania dopo la prima guerra mondiale o con la Iugoslavia dopo la decomposizione del regime di Tito. In politica interna, il revanscismo genera controrivoluzioni, colpi di Stato e perfino guerre civili.

Il revanscismo è proprio delle forze estremiste, che cercano di recuperare le posizioni perdute per mezzo della violenza. È pericoloso perché può mobilitare vasti strati popolari sotto la bandiera del patriottismo e della difesa degli interessi della nazione. È in grado di costituire una minaccia reale alla democrazia, alla pace e alla sicurezza internazionale.