Organizzazioni sociali di base

Da humanipedia.

Organizzazioni che sorgono per iniziativa degli abitanti dei quartieri popolari, dei villaggi, dei campus universitari e di altri centri residenziali. La loro costituzione si deve a interessi comuni, al convergere di intenzioni, simpatie e preferenze. Si tratta di organizzazioni informali, non hanno carattere chiuso, militanza permanente né statuti fissi. Sono aperte a tutti i vicini.

A differenza delle organizzazioni dei partiti politici, non lavorano sul piano elettorale ma possono esprimere valutazioni morali su determinati eventi politici che riguardano la vita dei quartieri e difendono i diritti umani, ponendo sempre in rilievo il diritto alla vita e la libera espressione delle opinioni.

A volte, quando le circostanze lo consentono, pubblicano periodici di quartiere o di campus, che riflettono la vita locale. Si occupano dei problemi dei vicini, della protezione dell'ambiente, di questioni umanitarie e della vita artistica. Si dedicano alle arti e alle lettere.

Costituiscono la base della società civile e cooperano per l'instaurazione e lo sviluppo del sistema democratico nei rispettivi paesi e nella cooperazione internazionale sulla base dell'uguaglianza e del rispetto reciproco.

Il Nuovo Umanesimo rispetta la sovranità di queste organizzazioni, partecipa alle loro attività e le sostiene in tutti i sensi. Spesso, tende alla formazione di momenti di coordinamento tra diverse organizzazioni di base.