Memoria

Da humanipedia.

Funzione dello psichismo che regola i tempi e immagazzina i vissuti o sensazioni, generati dagli stimoli esterni ed interni, codificandoli, ordinandoli in base allo stato della struttura psichica nel momento dell'impressione (V. rievocazione). La memoria paragona ogni nuova sensazione con sensazioni precedenti. (V. comportamento, fattori che intervengono nel.) Le sensazioni immagazzinate possono essere proiettate sia nel presente che nel futuro. Di entrambe queste operazioni - attualizzazione o ricordo e proiezione o immaginazione - si ha sensazione. L'attività della memoria è legata in modo strutturale a quella dei sensi, a quella dell'apparato di registrazione ed al livello di coscienza.