Legislazione

Da humanipedia.

Sistema di norme e di regole che regolano l'attività e il comportamento dei cittadini e delle istituzioni statali. Ordine giuridico. Si intende per legislazione anche la scienza delle leggi.

La legislazione è un prodotto della civiltà. Sorge con la scrittura. Agli albori della civiltà, la legislazione acquistava sacralità, appariva all'opinione pubblica come rivelazione divina, opera di un eroe culturale o re sapiente, illuminati dalla corrispondente divinità. Nella Grecia e nella Roma antiche, la legislazione era concepita come espressione della volontà collettiva dei cittadini che promulgavano le leggi nell'assemblea dei cittadini della repubblica, o attraverso l'organo legislativo da essi eletto (il Senato, per esempio). Nel medioevo, le funzioni legislative erano attribuite agli organi deliberativi formati per principio corporativo e dal principe, re o imperatore che eseguiva la volontà comune dei vari stati in forma di leggi. Nei tempi moderni si afferma il principio della divisione dei poteri e si forma il potere legislativo (nei sistemi democratici questo potere è eletto e si realizza attraverso i rappresentanti).

Attualmente, accanto alla legislazione nazionale compaiono norme internazionali, stabilite dall'ONU, e norme regionali, approvate da organi regionali, che sono convalidate dai parlamenti nazionali o mediante referendum tenuti a livello nazionale negli Stati che fanno parte dell'organizzazione regionale.