Darwinismo sociale

Da humanipedia.

Scuola sociologica della fine del XIX secolo che ha esteso le idee del naturalista inglese Charles Darwin sull'evoluzione delle specie mediante la selezione naturale all'evoluzione sociale dell'umanità, confondendo biologia e sociologia. L'assolutizzazione della tesi relativa alla lotta per l'esistenza e la sua estensione alla vita sociale conduce alla negazione di un'altra tendenza dello sviluppo della natura: la solidarietà all'interno della specie e il reciproco aiuto. Il darwinismo sociale si ricollega alla scuola antropologica razziale, stimolando l'aggressività nel comportamento dell'essere umano e trasformandolo da fratello in nemico e rivale dei suoi stessi simili.

Il darwinismo sociale è un caso tipico di antiumanesimo poiché divide artificialmente il genere umano, aizzando gli uni contro gli altri, giustificando le guerre fratricide e l'oppressione.