Coscienza sociale

Da humanipedia.

(dal lat. conscientia, der. di conscire, essere consapevole, cum, insieme e scio, so) È la sfera psico-sociale della vita e del processo storico che comprende idee morali, religiose, giuridiche, economiche, politiche, estetiche, arte, scienze, intenzioni sociali, usi, tradizioni ecc. La coscienza sociale procede di pari passo con i processi di comunicazione interindividuale, che sorgono dallo sviluppo dell'interazione e delle influenze reciproche tra gli esseri umani.

Nella sua complessa struttura è da sottolineare il livello generazionale e l'azione dei grandi gruppi sociali e dei microgruppi. La coscienza sociale ha un rapporto complesso con la cultura, ed acquisisce caratteristiche tribali, locali, nazionali, regionali e internazionali. Il suo modo di esprimersi è diverso nelle strutture verticali e orizzontali.

Le forme di coscienza sociale riguardano la morale, la religione, l'arte, la scienza, la filosofia, la coscienza giuridica e politica. Uno dei casi d'espressione della coscienza sociale è l'opinione sociale o pubblica. L'atteggiamento umanista è una forma storica di coscienza sociale che si va sviluppando in diverse culture e che si manifesta con chiarezza in un determinato momento umanista.